I 38 Rimedi di Bach

Questa è una storia di sacrificio, coraggio, devozione e altruismo. Quando il medico inglese Edward Bach nacque nel 1886 nelle ridenti campagne gallesi mostrò fin da subito una spiccata sensibilità verso tutte le forme di vita. Fu proprio questa spinta primordiale insita in lui a muoverlo ad uscire dagli schemi canonici della medicina dell’epoca, una volta ottenuta la laurea a Londra nel 1912. Compiendo studi di batteriologia, iniziò a rendersi conto di come aldilà dei sintomi dei diversi pazienti vi fossero sottili nessi tra i loro stati d’animo e le patologie da cui essi erano afflitti. Rimasto affascinato dalla lettura dell’“Organon” di Samuel Hahnemann, il fondatore dell’Omeopatia, e dalle teorie di quest’ultimo, si risolse a coniugare il sapere hahnemanniano con il suo: di questa fase della sua attività di ricerca sono celebri i cosiddetti “sette nosodi di Bach”, vaccini omeopatici con cui egli riuscì a curare moltissime malattie croniche. Tuttavia, con il passare del tempo, egli si rese anche conto che i suoi colleghi dottori erano troppo cinici e distaccati e che non trattavano i pazienti come persone, bensì come individui amorfi e omologati, spesso dimenticandosi perfino i nomi di coloro che si erano affidati alle loro cure. Qui, il punto di svolta: la malattia, un tumore che portò Edward vicino alla morte ma che, proprio grazie alla tempra vitale di quest’ultimo, fu da lui sconfitto e contribuì a rinnovare sempre più in lui l’innovativa curiosità delle sue ricerche volte ad aiutare i pazienti, nei quali vedeva il suo prossimo. Discostatosi nettamente dal metodo scientifico tradizionale e riduzionista, il Dott. Bach portò avanti i suoi studi sulla relazione tra l’emotività umana e le incredibili proprietà delle piante, coronando questi suoi sforzi con l’individuazione di 38 rimedi naturali adatti a sostenere e aiutare le persone a sciogliere gli eventuali nodi dei loro stati d’animo. Assunti singolarmente o assieme per ottenere un effetto di armoniosa sinergia, i Rimedi di Bach sono dunque una valida alternativa naturale per tutti coloro i quali soffrissero di problemi di varia natura ma comunque derivanti da una disarmonia dell’equilibrio psicofisico del loro organismo, sovente messo oggigiorno a dura prova.

I Rimedi di Bach sono, per tradizione del loro stesso ideatore, suddivisi in tre categorie:

"I 12 GUARITORI" :

sono quei rimedi che identificano i tipi di personalità fondamentali, che le persone hanno sin dalla nascita; corrispondono dunque a 12 tipologie umane e sono specifici per 12 stati d’animo negativi ad esse correlati.

Agrimonia eupatoria: l’Agrimonia è indicata per chi soffre d’ansia, per chi è tormentato e fugge dai confronti e dalle tensioni. Fa ritrovare pace e serenità con sé stessi e con gli altri.

Centaurium umbellatum: la Centaurea minore aiuta chi ha scarsa volontà ed è afflitto dalla paura di deludere le aspettative. Il suo impiego rafforza la volontà.

Chichorium intybus: la Cicoria comune è consigliata per i casi ove siano presenti ricatto morale e autocompatimento. Essa potenzia la capacità di amare spontaneamente e di prendersi cura degli altri.

Helianthemum nummularium: l’Eliantemo viene incontro a coloro sui quali incombono panico, terrore e paure che bloccano. Favorisce la rigenerazione nervosa e induce la calma.

Gentiana amarella: a chi è pessimista o scettico, la Genzianella autunnale conferisce capacità di affrontare gli ostacoli, dando senso di sicurezza.

Mimulus guttatus: il Mimolo giallo è utile per chi soffre di paure, timidezza e insicurezza. Infonde coraggio, saggezza interiore e sensibilità.

Impatiens glandulifera: a coloro che sono frenetici e impazienti, la Balsamina dell’Himalaya insegna il rispetto degli altri, la pazienza, la profondità.

Ceratostigma willmottiana: la Piombaggine è adatta a chi è indeciso e non ha fiducia nelle proprie intuizioni. Apporta chiarezza nelle scelte e nell’azione.

Scleranthus annuus: lo Scleranto, alias Fiorsecco o Centigrani, là dove vi siano problemi di indecisione o di alternanza, può essere un valido rimedio. Imprime forza decisionale e capacità di scelta.

Verbena officinalis: fanatismo e tensione possono essere combattuti con la Verbena, che favorisce il recupero della calma e l’attenzione verso i bisogni degli altri.

Hottonia palustris: la Violetta d’acqua è per chi avverte distacco, solitudine o senso di superiorità come un vincolo e un limite alla propria vita.

Clematis vitalba: per i distratti e per coloro ai quali concentrarsi risulta difficile, c’è la Clematide, in grado di favorire una creatività pratica e produttiva.

" I 7 AIUTANTI" :

sono quei rimedi per gli stati d’animo avanzati, acquisiti e ormai ben radicati nelle persone in seguito a processi emotivi forti e prolungati nel tempo; sono potenti in quanto volti a sradicare o contrastare cattive abitudini consolidate nell’arco della vita.

Acqua di fonte: l’acqua delle fonti sorgive è particolarmente indicata per coloro che tendono a fondare la propria vita su di un’eccessiva rigidità ed autodisciplina. Tramite essa si può imparare l’accettazione della vita e ad essere più flessibili.

Bromus ramosus: il Forasacco maggiore è un rimedio mirato contro la dispersione e la scarsa capacità di scelta. Esso aiuta a scoprire il proprio valore e la propria missione nella vita.

Calluna vulgaris: per porre rimedio alla solitudine e ad un eccesso di dannosa loquacità, si può fare affidamento sul Brugo, che favorisce l’accettazione della vita, l’empatia e migliora le relazioni, riequilibrandole.

Ulex europaeus: certe persone sono rassegnate e si sentono senza speranza. Il Ginestrone restituisce forza d’animo e capacità di affrontare le situazioni.

Olea europaea: l’Olivo, se ci si sente sfiniti e indeboliti nel fisico e nella psiche, offre la giusta vitalità per ripristinare la forza del corpo e della mente.

Quercus robur: se l’eccessivo senso del dovere e la stanchezza sono motivo di prostrazione, la Quercia insegna ad aver rispetto di sé stessi, rinnovando le proprie forze per poter affrontare la vita.

Vitis vinifera: carisma, rispetto e amore possono essere ottenuti da parte di chi, troppo ambizioso e smanioso di dominare gli altri, si affida alle benefiche proprietà della Vite.

"I 19 ASSISTENTI" :

sono i rimedi per i disturbi psicologici più insidiosi, per coloro che combattono una strenua lotta contro passioni intense e violente che turbano l’esistenza.

Ilex aquifolium: l’Agrifoglio viene consigliato a persone particolarmente soggette a gelosia e collera. Comprensione, amore e senso di calma sono i benefici frutti della sua azione.

Lonicera caprifolium: il Caprifoglio comune viene incontro alle esigenze di chi è nostalgico e vive nel passato. Esso aiuta quindi a vivere il presente, integrando le esperienze di vita vissuta.

Carpinus betulus: la stanchezza mentale e uno scarso interesse per la quotidianità possono divenire un ricordo facendo ricorso al Carpino bianco, che ingenera gioia ed energia.

Aesculus hippocastanum (infiorescenza): pensieri ripetitivi possono assillare la mente e la stanchezza mentale può influenzare la vita in negativo. Con preparati di Fiori di Ippocastano bianco è possibile aspirare alla tranquillità ed approdare ad un pensiero chiaro e nitido.

Castanea sativa: ai disperati, il Castagno dolce sa restituire la capacità di trovare la luce nella propria vita e di saper trattare con le trasformazioni cui essa ci sottopone.

Aesculus × carnea: l’Ippocastano rosso supporta tutte le persone che nutrono eccessiva preoccupazione per gli altri, accrescendo in essi la sicurezza negli affetti e l’autonomia emotiva.

Fagus sylvatica: dal Faggio selvatico si ottengono empatia e profondità, per porre rimedio là dove imperversino ipercriticismo, arroganza ed eccessiva rigidità dei valori.

Aesculus hippocastanum (gemma): lavorando con la Gemma dell’Ippocastano bianco, un aiuto a concentrarsi e ad integrare le esperienze vissute sopraggiunge qualora siano presenti una scarsa attenzione e atteggiamenti ripetitivi.

Larix decidua: agli insicuri, a coloro che hanno paura di sbagliare e mancano di fiducia in sé stessi, il Larice comune consente di acquisire coraggio e sicurezza nelle proprie capacità.

Malus pumila: imparare ad accettare il proprio corpo e a raggiungere uno stato di serenità è possibile grazie al Melo selvatico, particolarmente indicato per i perfezionisti e per coloro che non si accettano per come sono.

Prunus cerasifera: il Mirabolano, rimedio per coloro che sono oppressi dalla paura di perdere il controllo e di impazzire, fa scaturire serenità e tranquillità interiore.

Juglans regia: le virtù del Noce inducono senso di protezione, incentivando ad essere più flessibili e ad essere bendisposti verso le novità.

Ulmus procera: se un momentaneo scoraggiamento o troppi impegni sono causa di abbattimento, l’Olmo inglese facilita il recupero di concretezza ed equilibrio.

Pinus sylvestris: il Pino silvestre è un valido rimedio per coloro che aspirano all’autoaccettazione e al perdono di se stessi in seguito a sensi di colpa e di inadeguatezza.

Populus tremula: a coloro che sono attanagliati dall’angoscia e hanno paura dell’ignoto, il Pioppo tremulo dà la sicurezza e la capacità di farsi valere, unitamente ad un senso di protezione.

Rosa canina: la Rosa canina è un utile rimedio da somministrare agli apatici e a coloro che nutrono scarso interesse per le cose della vita. Essa predispone a saper prendere le decisioni, a trovare le motivazioni e a sperimentare la gioia anche nella quotidianità.

Salix vitellina: per le persone la cui vita è abbruttita dal risentimento e dall’amarezza esiste il Salice giallo. Lasciandosi adiuvare da esso, si impara a divenire ottimisti e ad impugnare le redini del proprio destino.

Sinapis arvensis: dalla Senape selvatica ci si deve aspettare una rinnovata forza interiore ed una ritrovata fiducia nel caso in cui si sia provati da malinconia, depressione e abbattimento.

Ornithogalum umbellatum: l’Ornitogalo o Latte di gallina, noto anche con il nome di Stella di Betlemme, è il rimedio adatto a combattere i traumi e gli shock, per ritrovare la forza e superare gli eventi traumatici del proprio vissuto.

RESCUE REMEDY,
il Rimedio dell’Emergenza

E per coloro che avessero bisogno di un rimedio efficace per far fronte a crisi emotive improvvise e urgenti, esiste “Rescue Remedy”, un preparato a base di 5 fiori di Bach e proprio da quest’ultimo ideato, in grado di contrastare le spiacevoli sensazioni provocate dalle crisi psicofisiche. Le benefiche azioni congiunte di Eliantemo, Balsamina dell’Himalaya, Clematide, Mirabolano e Ornitogalo possono essere usate con effetto calmante immediato quando ci si sente sopraffatti dalle emozioni negative. Può risultare un valido aiuto in circostanze quali stati di shock e di panico, svenimenti e malesseri subitanei, lutti e crisi ipo o ipertensive.

 

Prodotti omeopatici: curati con rimedi naturali

La Farmacia Santa Zita, con sede a Torino, mette a disposizione dei propri clienti un vasto assortimento di prodotti omeopatici per la cura di diverse patologie. La farmacia propone solo i migliori marchi del settore dell'omeopatia: Boiron, Imo, Guna, Named.

 

Che cos’è l’omeopatia

L’omeopatia è una medicina alternativa utilizzata per coadiuvare le terapie tradizionali. I prodotti omeopatici sono definiti solistici in quanto affrontano la malattia non solo dal punto di vista fisiologico, ma anche da quello psicologico allo scopo di ripristinare l’equilibrio generale dell’individuo. I rimedi omeopatici non presentano alcuna controindicazione, le composizioni, infatti, sono particolarmente diluite e non risultano tossiche. Lo staff della Farmacia Santa Zita è molto attento alla salvaguardia della salute dei propri clienti e verifica sempre che i farmaci richiesti siano accompagnati dalla necessaria prescrizione medica.

Tipologie di farmaci omeopatici

I prodotti omeopatici vengono prescritti sia a donne in gravidanza che a bambini. Alla base delle formule omeopatiche vi sono, infatti, solo sostanze di origine vegetale, animale e minerale. I medicinali possono essere assunti sotto forma di gocce, sciroppi, fiale, compresse e opercoli. Molto pratici e richiesti sono oggi i granuli, impregnati con la tintura madre del rimedio omeopatico prescelto.

FARMACIA SANTA ZITA | 33, Via Luigi Cibrario - 10143 Torino (TO) - Italia | P.I. 08608970011 | Tel. +39 011 4371816 | Fax. +39 011 4338329 | farmaciasantazita@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite